Cartoline rock, guida imperfetta all’ascolto di centouno canzoni “definitive” della storia del rock, di Francesco Villari

“Esistono solo due generi di musica, quella buona e quella cattiva” (Duke Ellington) e “ci sono libri scritti bene o scritti male” (Oscar Wilde). Cartoline rock – Guida imperfetta all’ascolto di centouno canzoni “definitive” della storia del rock, di Francesco Villari, è un libro scritto bene, che parla di buona musica… E’ un libro che ti fa…

Chiacchierando con… Daniela Volontè

Un pò di mesi fa chiudevo la mia chiacchierata con Daniela Volontè con questa domanda: Di tutti i personaggi, sia maschili che femminili, che hai creato a quale sei più legata? “A dir la verità sono più legata a un personaggio che molti lettori non hanno ancora conosciuto. Alexander Morrison, il protagonista del secondo romanzo…

LA MONGOLFIERA, IL MONTE TAMBURA E IL TAPPETO VOLANTE, di Fernanda Raineri

Un volo in mongolfiera. Inizia così l’avventura di quattro adolescenti, Stella, la sorella Glenda e gli amici americani Frank e Rebecca, protagonisti del racconto “La Mongolfiera, il monte Tambura e il tappeto volante” di Fernanda Raineri. Quella che doveva essere una tranquilla vacanza di un fine settimana estivo si trasforma in un’avventura surreale sulle Alpi Apuane. La…

“Balagan”, di Tonino Nocera

“Balagan” è il titolo dell’ultima opera realizzata da Tonino Nocera e pubblicata da A&B Editrice. “Balagan” in polacco vuol dire “disordine”. “Balagan” è anche il titolo di una canzone di Sarit Hadad, israeliana, dove si parla appunto di questo disordine che è intorno a noi e dell’attesa e della ricerca della felicità. “Balagan” non è un titolo scelto…

Chiacchierando con… Amabile Giusti

“Scrivo romanzi d’amore perché amo profondamente, in ogni possibile declinazione: dall’empatia con le persone, all’amore per il creato intero, perfino per le zanzare”. E’ la risposta che Amabile Giusti, nata a Palmi in provincia di Reggio Calabria, dà a chi le chiede cos’è che la spinge a scrivere. Laureata in giurisprudenza, dopo aver iniziato la…

Chiacchierando con… Alessandra Hropich

Alessandra Hropich è l’autrice di un libro, definiamolo, “forte”. “Quando il mostro è il proprio padre“, questo il titolo del romanzo, rappresenta un modo di comunicare agli altri le sofferenze di un’intera famiglia, dall’apparenza normale e, soprattutto, uno spunto per affrontare un tema di cui si parla spesso: l’abuso sui minori tra le mura domestiche. Ma…

PAROLE AZZURRE, di Nanni Vavalà

Parole Azzurre perché l’azzurro è il colore simbolo della lealtà e dell’idealismo, perché trasmette senso di serenità aiutando la meditazione e l’estroversione. Parole azzurre per sorridere e riflettere perché chi si avvicina all’azzurro è molto abile a far tesoro delle proprie esperienze, perché ha un’innata capacità di riflessione che si manifesta sia prima che dopo ogni…